La penutima emozione... - Emozioni

Vai ai contenuti

Menu principale:

La penutima emozione...




San valentino

Ho cercato una nota in quella corda di chitarra
capace di sfiorare  il rivestimento del un cuore,
dando vita alla vibrante luce del mio sguardo
tale da trovare occhi capaci di raccogliere
fra le labbra umide,
la  nota capace di unire le voci di ogni battito
in un unica armonia.
Il silenzio a volte è così rumoroso da non riconoscere un emozione
accapponata nella pelle, ansimante,
verso disegni lasciati alle lucciole convinto mio malgrado
nel sogno ingenuamente adolescenziale di San Valentino.

                                                                         Paolo Fior



agg 14 02 2018

 
Torna ai contenuti | Torna al menu