I lettori dicono... - Emozioni

Vai ai contenuti

Menu principale:

I lettori dicono...

HOME PAGE

Ciao Caro Paolo,sono Milena, ho 28 anni e sono una tra le fortunate che hanno acquistato il
libro " Emozioni". Ti confesso che ho pianto, molto pianto.Nel leggere i tuoi versi il mio viso si è rigato di lacrime per i ricordi che hai saputo risvegliare nel mio intimo, dolci momenti di felicità passati ed oramai persi nel tempo.
Lo sconvolgimento interiore provocato dalla dolcezza di quelle parole, così piene di fervore e passione, hanno ridato luce ad una esistenza oramai diventata troppo buia.
Annegavo nei ricordi e nella nostalgia, di un presente troppo vuoto, fatto solo di illusioni e attese per un futuro che tarda sempre più a venire.
Mi sento un po' come colei che vive tutti i suoi giorni aspettando Godot.
Ora la luce ! E' come sentire una mano che che si allunga sul mio viso, per accarezzare le mie timidezze, ( Ops ! Scusa per il furto dei versi ).
Ma chi ti ha ispirato ? Quale immensa apertura mentale e quale Ars Poetica ti è stata concessa dalla Musa che per millenni ha illuminato i pensieri dell'uomo sognatore?
Hai avuto un dono caro Paolo, un dono immenso, ed io sono fiera di esserne partecipe, di assuefarmi in questo vortice etereo.
Spero di poterti conoscere un giorno, ed avere la fierezza di vedere la mia copia di " Emozioni "
autografata dalla tua benedetta mano, non ti chiedo una dedica, sarebbe troppo per me, ma
te lo giuro, tu mi hai ridato i sogni,la speranza, la gioia.
Pensavo ormai che in questo mondo materiale e insensibile, non ci fosse più una persona di nobili sentimenti capace di carpire la gaia espressione di felicità nel volto di un bimbo, nei sogni di un amore, nella tenerezza di una lacrima e nella semplicità di un gesto.
Sai anche io ho scritto dei versi, cose giovanili, e non, e spero un giorno di potertele far leggere,
ed avere un tuo parere, un tuo consiglio, magari un tuo incoraggiamento.In un mondo in cui tutto corre, in cui poco ti resta, cerco anche io di lasciare una traccia, una testimonianza di un sentimento, di uno stato d'animo, di una vita.
Oddio mi sento come un fiume in piena, mi accorgo che le righe aumentano a dismisura, e magari ti stai annoiando, ma come può uno scoglio arginare il
mare anche se non voglio , torno già a volare.Paolo, scrivi, scrivi ancora e se vuoi scrivimi, sarai un nuovo ed importante tassello nel mosaico della mia vita.

Grazie per le emozioni che mi hai dato.

Con affetto e stima
Milena

(li 29/02/2004)

Buongiorno sig. Paolo
Volevo in qualche modo farle sapere che in un mercatino ho acquistato alcuni libri di poesie, così a caso. Quando poi ho cominciato a leggerli e mi sono imbattuto nel suo "Emozioni..." sono rimasto sorpreso e "preso" .
Posso dire di essere in sintonia col suo modo di pensare e di percepire le cose e il tutto.
Senza dilungarmi troppo le faccio i miei complimenti.

Marco Morsanuto
San Vito al Tagliamento PN

(li 28/08/2008)

 
Torna ai contenuti | Torna al menu